Log in

Cronotermostato Bosch CT100 - Caratteristiche e Video

Si chiama CT100 ed è l'ultimo cronotermostato presentato da Bosch nell'ambito del nuovo mercato della domotica. Si tratta di un dispositivo molto elegante che può essere installato a parete (esterno) o a incasso e che necessita di essere poi collegato attraverso 2 bus filari alla caldaia di casa, controllando così i riscaldamenti e l'acqua sanitaria.  Questo è solo "un lato" della connettività del cronotermostato Bosch CT100; l'altro lato è costituito dalla connettività WiFi che permette al dispositivo di collegarsi ad un qualsiasi router WiFi di casa e ad internet. Grazie alla connettività dati il cronotermostato Bosch CT100 può essere completamente gestito da remoto tramite app per Android ed iOS.

Il cronotermostato Bosch CT100 permette di definire una "temperatura" obiettivo a casa, in base alla quale attivare o disttaviare i riscaldamenti, oppure di definire tale temperatura in base a quello che è il clima esterno, ad esempio alzando i gradi del riscaldamento nelle giornate più fredde e viceversa.

Attraverso "l'intelligenza" di cui è dotato il cronotermostato Bosch CT100 è dunque possibile adattare l'attivazione dell'impianto di riscaldamento di casa in base alle abitudini famigliari, ridurre gli sprechi ed i consumi, spegnere gli impianti quando in casa non c'è nessuno, ed adattare la temperatura di casa in base alle condizioni meteo che il cronotermostato è in grado di leggere  autonomanente su internet.

Il cronotermostato Bosch CT100 è compatibile con le caldaie Bosch, elm Leblanc e Junkers. Il montaggio ed il collegamento filare alla caldaia deve essere necessariamente effettuato da un tecnico.

 

A proposito di riscaldamenti, hai già visto il suo sistema Honeywel per il controllo a distanza dei radiatori?

Tagged under domotica