Netatmo il primo termostato smart “user friendly”

Uno dei problemi che ancora limitano la diffusione mass market dei dispositivi per la domotica è la loro difficoltà di installazione che, nella quasi stragrande maggioranza delle proposte attualmente presenti sul mercato, costringe o potrebbe costringere l’utente a ricorrere al costoso supporto di elettrecisti e/o idraulici. Ebbene uno dei motivi per cui vogliamo parlare di Netatmo è proprio la sua semplicità, che lo rende teoricamente installabile anche da chi un tecnico non è.

A cosa serve Netatmo

Netatmo è un termostato intelligente, che va a rimpiazzare quelli “vecchio stampo”. La sua intelligenza deriva dall’essere connesso via wi-fi (grazie ad un qualsiasi router presente in casa) ad internet; in questo modo il termostato è completamente gestibile a distanza, tramite app, da smartphone Android, Windows Phone o Apple. Siete fuori casa e volete sapere qual è la temperatura dentro le mura domestiche? Ve lo dice Netatmo. Siete fuori e volete spegnere i termosifoni perché fa troppo o al contrario volete accenderli in anticipo perchè fa troppo freddo? Potete farlo perchè ve lo permette Netatmo.

Ovviamente, come per un qualsiasi altro termostato, anche con Netatmo è possibile pianificare l’accensione dei riscaldamenti, impostare un programma di accensione del riscaldamento, controllare i consumi e soprattutto provare a consumare meno e quindi risparmiare sulla bolletta energetica grazie al maggior controllo che inevitabilmente avrete del vostro impianto.

L’usabilità di Netatmo

Nel titolo di questo post si parla di un termostato user friendly. Ma è davvero così? Sì, e lo è già dalle fasi dell’installazione. Questa può essere eseguita (come anticipato) manualmente dallo stesso utente secondo una guida molto semplice fornita sul sito Netatmo.com o guardando questo video , che spiega cosa fare a partire dal singolo modello di caldaia utilizzata per il riscaldamento di casa.

Ma la semplicità di Netatmo è ampiamente ritrovabile anche nel suo design “semplice ed elegante” dove immediatamente l’utente trova la temperatura in tempo reale ed i comandi touch per modificarla manualmente.

Il prezzo di Netatmo

Se non vi farete spaventare dall’inesperienza e proverete comunque a installare la soluzione Netatmo da soli dovrete solo acquistare il termostato per 149 euro. Se invece proprio non ve la sentite vi basterà spendere solo 50 euro in più per avere a casa un tecnico in grado di installarvelo in meno di mezz’ora.